Il nord-Adriatico laboratorio nazionale per direttrici innovative di sviluppo dello shipping – Adria Shipping Summit

POMERIGGIO 19 SETTEMBRE

14.45 – 18.00

SALA CAVALCOLI

Il nord-Adriatico laboratorio nazionale per direttrici innovative di sviluppo dello shipping

L’architettura portuale dell’Adriatico centro-settentrionale, Trieste-Venezia-Ravenna, rappresenta il microcosmo dell’intero sistema marittimo del Paese e racchiude tutte le tipologie di traffico: container, rinfuse solide e liquide, project cargo, ro-ro e ro-pax e crociere. Un complesso sistema di transhipment intermodale che comprende scali di pianura e di montagna, porti logistici e industriali. Non solo, il sistema portuale dell’adriatico settentrionale è tra i principali driver italiani della transizione energetica.

Ore 14.45 - 15.15

Conduce: Anna Carnielli, Presidente, The International Propeller Club – Port of Venice

Saluti istituzionali

Vannia Gava*, Viceministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica
Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione, relazioni Internazionali, Regione Emilia-Romagna
Annagiulia Randi, Assessore allo sviluppo economico, commercio, artigianato, industria, porto, politiche europee e cooperazione internazionale, Comune di Ravenna
Greta Tellarini, Professoressa Ordinaria di Diritto delle Navigazione e dei Trasporti e Direttrice Master Diritto Marittimo, Portuale e della Logistica, Università di Bologna

Ore 15.15 - 16.45

Prima sessione – Porti nord-adriatici tra Pianura Padana, Mitteleuropa e Mediterraneo Orientale/Mar Nero: corridoi e flussi di traffico, energia, digitalizzazione

La distanza molto breve che separa i tre scali del nord-Adriatico offre un’opportunità, ma pone anche una sfida. La specializzazione già emerge spontaneamente dalla storia e dalle iniziative positive delle Autorità e del territorio, la collaborazione va costruita giorno per giorno, progetto per progetto. Un ambito centrale è la digitalizzazione e l’integrazione dei flussi di dati, un altro è la vocazione energetica dei porti, sia lato mare, con lo sviluppo delle rinnovabili offshore e delle infrastrutture del gas, sia a terra.

Modera: Anna Carnielli, Presidente, The International Propeller Club – Port of Venice 

Adriatico: il futuro del Mediterraneo
Alessandro Panaro, Head of Maritime & Energy Department, SRM

Titolo TBD
Vittorio Torbianelli*, Commissario straordinario, AdSP Mare Adriatico Orientale

Titolo TBD
Antonella Scardino*, Segretario generale, AdSP Mare Adriatico Settentrionale

Titolo TBD
Fabio Maletti, Segretario generale, AdSP Mare Adriatico centro settentrionale

Transizione energetica e riduzione delle emissioni nell’operatività dei porti
Gianmarco Bilotti, Sales Manager, Mac Port

Lo sviluppo dei porti e della logistica per un nord-est sempre più internazionale
Giuseppe Buganè, Managing Director, Furlog

Modello avanzato di connettività nel processo evolutivo dei porti
Saverio Caracozzi, Next-Generation Network Manager, Maticmind

Ore 16.45 - 18.00

Seconda sessione – Adeguamento e rinnovamento infrastrutturale: dighe, dragaggi e collegamenti di ultimo miglio

La natura del bacino Adriatico Settentrionale e la conformazione orografica e idrografica dei territori che vi si affacciano rendono centrale la manutenzione, pianificazione e impegno di risorse oltre che di ricerca di nuove destinazioni e nuovi mercati. Si tratta di tecnica e investimento ma anche di normative e visione. Gli esempi virtuosi e gli errori da evitare sono l’argomento della sessione. 

Modera: TBA

Tavola rotonda:
Pietro Baratono, Presidente II Sezione CONSUP e Vicepresidente Comitato Speciale PNRR, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Giorgio Bellipanni, Amministratore delegato, Fincantieri Infrastructure

Giovanni Rubini*, Amministratore delegato, Renco
Eugenio Rainone*, Amministratore delegato, RCM Costruzioni
Alessandro Mazzi*, Presidente, Fincosit
Carlo Alberto Marconi*, Direttore tecnico, SIDRA
Giuseppe Caselli*, Chief Executive Officer, Trevi – Finanziaria Industriale 

Legenda:
*in attesa di conferma

PARTECIPA